reading

Video

Raccolta video Synthwave

Negli anni, complice l’aumentare dell’ “esperienza” su questo pianeta ho iniziato ad avvicinarmi e apprezzare sempre di più la musica Synthwave.
Riportando fedelmente da Wikipedia, La Synthwave (anche chiamato outrun, retrowave e futuresynth) è un genere di musica elettronica influenzato dalle colonne sonore anni ottanta e dalla musica per videogiochi.
Ho scoperto grazie a Carpenter Brut, Perturbator, ma anche Kravinsky  e company un mondo nascosto, fatto di SCI-FI, sangue, emozione ed eroi, il tutto svolto in contesti e storie a volte di difficile senso, quindi spettacolare.

Questi montaggi (anche stessa canzone su video differenti), spesso avvengono su film o episodi non famosissimi, pertanto irrorano il tuo cervello di informazioni e utilizzando le tue strutture mentali ed emozionali costruiscono quello che è alla fine sarà il tutto: una emozione impressa nel cervello in un nuovo settore, per sempre.

Senza tediare troppo con discorsi filosofici, ecco la mia “raccolta” principale, sperando che possa smuovere qualcosa che non hai mai provato o pensato.

IT’s my 80′s, un fantastico tributo ai principali film che negli anni 80 sono entrati nei nostri cuori per non uscirne mai più.

Carpenter Brut – TurboKiller

Capolavoro indiscusso in un futuro post nucleare, fantasy, azione e amore in un mondo alla deriva finale, dove tutto si gioca in quell’attimo.

Carpenter Brut – Anarchy Road

Montato sul film remake Dredd è perfetto, uno dei miei montaggi preferiti.

Gunship – Tech Noir

La prima volta che l’ho visto mi è rimasto impresso, futuristico, post nucleare, amore, desolazione.. no sense, mi ha spinto a scoprire che deriva da un film, TurboKid, fantastico tributo agli anni 80, è su Netflix in inglese con sottotitoli, se avete l’abbonamento, guardatelo.

Arvo Party – Chevy Chase

Davvero particolare, con montaggio davvero impeccabile, rende perfettamente il binomio video/musica, (il film è Equilibrium, stile 1984 Orwell) rende molto più del film, che ho guardato in seguito.

Perturbator – Future Club

Montato su Blade, calza perfettamente, vampiri ed Eroi per un ritmo che non ti lascia fino alla fine.

Sempre con Future Club, c’e’ il montaggio del film John Wick, favoloso, sia il primo film che il secondo, la violenza però è molto presente.

John Wick 2, con musica di Carpenter Brut – Roller Mobster

Aggiungiamoci un bel Kavinsky – Odd Look

Ce ne sarebbero molti altri (anche un pò più spinti sulla violenza..).. ma se alcuni di questi vi sono piaciuti, sicuramente li troverete da soli.

Categorie

Archivi