reading

Importanti

Recensione Abarth 500 Esseesse

Mai quanto oggi per un appassionato di motori è difficile tenere accesa la passione in favore della ragione: bollo, superbollo, benzina alle stelle, assicurazioni elevate e manutenzione onerosa, anche tenere in garage una macchina “potente” è un lusso che pochi possono o vogliono permettersi.
Non dimentichiamo il manto stradale,  anche nel nord italia nei centri più “produttivi” sembra esser reduce da bombardamenti con buche e 254 dossi dissuasori ogni 14 metri che fanno capire ad ogni essere umano perchè la categoria dei SUV stia spopolando nel mercato.
Insomma, quando tutti questi fattori si uniscono, diventa un bel problema, ma come in tutte le cose dipende con che filosofia l’affronti.
Provenivo da una bella Audi A1 Ambition, motorizzazione 1.4 tfsi 122 CV con cambio S-tronic 7 marce e quasi tutto il listino di optionals sopra, bellissima, elegante, ma gliene mancava uno che col tempo per me era diventato una ossessione e sempre più importante: L’EMOZIONE.
Carlo_Abarth
Ho sempre abbracciato la filosofia di Karl Abarth (in questa foto con abito in pied de poule, trama riutilizzata sulla 500 Abarth di Lapo),fare auto di serie elaborate direttamente in fabbrica, esteticamente quasi uguali, ma molto più prestazionali,, utilizzabili tutti i giorni con costi di mantenimento pressochè simili alle normali.
Quando mi si è presentata l’occasione non sono riuscito a tirarmi indietro, e mi sono lanciato a piè pari in una bella incognita.
La cercavo  km 0 grigio campovolo, 135 cv, con xeno e clima automatico e alla fine l’ho comprata usata, nera, con kit esseesse, scarico record monza, senza xeno e con clima manuale, tanto per essere coerente.
Ad oggi sono usciti i nuovi modelli di 500 Abarth, che non sono altro che un nome, qualche colore differente e combinazione di optionals, tuttavia direi che dal 2008 ad oggi sono molto, molto simili se non identiche.
E’ un 4 cilindri in linea con 4 valvole per cilindro, cilindrata 1368 cm3 e sprigiona 160 CV a 5750 g/min.
Lo scarico Record Monza dovrebbe regalare 5 cv in più, quindi saliamo a 165 cv.
La coppia massima è di 206 Nm (230 Nm sport mode) a 3000 g/min.
Monta un Turbocompressore IHI RHF3 a geometria fissa, il tutto con un cambio a 5 rapporti C510.
Il Kit SS fornisce un filtro aria specifico prodotto da BMC, assetto ribassato, con all’anteriore schema Mac Pherson e barra antirollio, mentre al posteriore le ruote sono interconnesse con assale torcente.
L’impianto frenante è dotato di pastiglie anteriori ad alte prestazioni (Brembo) e i dischi freno sono maggiorati, anteriore forato e autoventilato ø 284 mm x 22 mm e il posteriore forato ø 240 mm x 11 mm.
Il tutto sostenuto da Cerchi specifici Abarth “esseesse” style 7” x 17” ET 35 con pneumatici 205/40 ZR17 P ZERO NERO.

Il tutto si tramuta in 0-100 in 7,4 secondi e VMAX 210 km/h.

Però, e c’e’ un però, le schede tecniche si fermano ai numeri, poi c’e’ tutta una parte più umana, sentimentale che è data dai nostri sensi, che è senza dubbio la parte più bella e che ci spinge a fare determinate scelte, un esempio, è il bagagliaio.
dimensioni 500

La scheda tecnica dice 185 litri per il bagagliaio, certo per una auto da 3,6 metri non è pochissimo ma è anche un buco, praticamente non potrebbe starci nulla.
Se però non avete particolari esigenze di viaggiare spesso in 4 con i bagagli allora è comodissima, abbattendo semplicemente i sedili, diventa una SW, ad esempio come potete vedere dalle foto.. sono presenti due paia di sci in sacca, 45 kg di legna, valigie, abbigliamento invernale e quant’altro per due persone.
Oppure un intero impianto stereo professionale! insomma, è una station wagon per due persone, basta usare la fantasia e capire le proprie esigenze.
Molti insistono con auto più grosse,  pesanti o berline decisamente più potenti (con relativi costi), ma se non ne avete la reale necessità, pensateci davvero, per la stragrande maggioranza delle persone, va benissimo (a meno di esigenze particolari).

baul 500 baule2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per tutti quelli che si ostinano a paragonarla alla Mini Cooper S dico di lasciar perdere, seppur dello stesso “segmento”, sono dedicate a tipologie di clientela differenti.
Quando si sale sulla 500 Abarth, si sale in un concetto di “utilitaria sportiva”, è molto più squilibrata rispetto alla Mini, questa è un misto di emozioni criptiche, di qualcosa che è sbagliato ma che ha un senso nella distorsione.
Sicuramente andrà meno della concorrente Tedesca, ma all’atto pratico ti da la sensazione di andare come un proiettile, ti senti su un qualcosa che va più di quello per cui in realtà è stato progettato.
Il tutto accompagnato da una sinfonia emanata da un organo a 4 canne posteriori che urla come se non ci fosse un domani.

CockpitLa posizione di guida dell’Abarth è molto, molto simile a quella di una 500 Normale e con il cambio alto e gli innesti corti da la sensazione di essere su una macchina da rally (anch il pomello in pelle originale e volante sono molto piacevoli al tatto) ma anche di un piccolo furgone!
Ha di serie un sacco di utilità che nell’uso cittadino o comunque normale dell’auto sono quasi fondamentali: il Bluetooth vivavoce, i comandi al volante, la radio MP3 e il tasto sport, che se non utilizzato lascia l’auto meno reattiva al gas e il volante morbido, che fa la differenza quando il cervello è acceso e si vuole andare tranquilli, magari in città.

In più, e questo è difficile trovarlo in giro se non spulciando nei forum tematici, sono i reali consumi dell’auto, perchè sono un fattore che ormai non è più così secondario anche per le scatolette.
Dopo 15.000 km la mia media si attesta a 11.5/12 km al litro, e trovo che sia un risultato davvero notevole, se contiamo che con la 500C 1.2 69 cv che ho usato per qualche migliaio di km, con lo stesso utilizzo (o quasi, perchè c’e’ un 30% di utilizzo che quella 500C non può neanche immaginarlo ) ho percorso la media di 14.2 km/l, pertanto uno scarto DECISAMENTE ridicolo!

foto 3Avendo avuto modo di provarla in ogni condizione, posso dire (con kit SS)
utilizzata sempre in modo spinto, il consumo è sui 7-8 km/l.
utilizzata in modo spinto, con un 60% di trasporto extraurbano, es 90/100 km/h senza continuare ad aprire, il consumo è sui 12 km/l.
utilizzata in città, con tanti stop, 1 e 2, il consumo è sui 10 km al litro.

Ovviamente però dipende molto dallo stile di guida, io prediligo l’ingresso e la percorrenza, ossia guidare l’auto più che fare accelerate/frenate ossessive, perchè sennò l’auto diventa molto, molto meno piacevole da guidare.
Qusta auto va guidata in maniera rotonda, ossia non “al limite”, perchè ha un passo corto ed è molto nervosa e si scompone facilmente, creando difficoltà, e quando superano oltre 200 km/h c’e’ da aver paura, troppo nervosa, sembra di andare oltre 250 km/h.

Interni AbarthSe state valutando l’acquisto vi consiglio CALDAMENTE il clima AUTOMATICO, il manuale è veramente scomodo, soprattutto d’inverno quando si appanna il vetro, vi assicuro che ve ne pentirete un sacco se non lo prenderete da subito (l’ho notato sulla 500C).
Cambio manuale senza ombra di dubbio, è una piccola peste, va guidata, l’mta è lento, col manuale è una goduria indescrivibile, tuona, borbotta, il tuttocomandato con una piccola leva rialzata a mo di furgone, NON pensate all’automatico!
Sedili in tessuto e alcantara, quelli in pelle li odierete d’estate e col passare del tempo, quando si segneranno con l’usura d’utilizzo.
Già quelli di serie in tessuto sono perfetti, perchè non estremi ma comodi.

 

Anche nel parco usato si trovano molte offerte a buon prezzo, bisogna far sempre attenzione però che sia stata correttamente tenuta bene e che abbia fatto sempre i tagliandi, che con il kit SS ricordo sono ogni 10.000 km.
Ed inoltre è molto bella anche personalizzata, come un giocattolo, un vezzo, e si può vedere che cosa fa Lapo e altri a livello di personalizzazoni uniche!

Vuoi avere maggiori delucidazioni su qualcosa? contattami al link http://www.petercorbez.it/contact/

500 Abarth SS IMG_4535 IMG_4536

Categorie

Archivi